Disdetta Infostrada

Se siete arrivati su questa pagina, molto probabilmente state cercando di disdire il vostro abbonamento Wind-Infostrada. Che si tratti di ADSL, fibra, telefono, di passaggio a Telecom o ad un altro operatore, qui su Disdici.com avrete tutte le risposte che state cercando per poter effettuare la disdetta di Infostrada nel modo più facile e veloce, senza versare più di un centesimo rispetto al dovuto.

È importante specificare che Infostrada, dal 31 Dicembre 2016, è diventata parte del gruppo Wind Tre S.p.A., rappresentando l’operatore che si occupa dei servizi di telefonia fissa, ADSL, e fibra ottica.

Con questa guida, infatti, vi spiegheremo tutte le modalità per poter effettuare la disdetta del vostro contratto Wind Infostrada, che vogliate effettuarla prima dei 14 giorni dalla sottoscrizione del contratto, prima della sua scadenza naturale o allo scoccare di essa, cambiando o meno operatore.

In più, vi elencheremo tutte le penalità da pagare: sono pochi, infatti, i casi in cui non dobbiate pagare alcunché nell’effettuare la vostra disdetta Infostrada, sebbene non siano delle cifre esorbitanti.

  1. Disdetta Infostrada entro 14 giorni dalla sottoscrizione del contratto
  2. Passaggio da Infostrada ad un altro operatore
  3. Disdetta Infostrada prima della scadenza naturale del contratto
  4. Disdetta Infostrada alla scadenza naturale del contratto
  5. Restituzione apparecchiature Infostrada
  6. Disdetta Infostrada senza penali
  7. Disdetta Infostrada per disservizi
  8. Disdetta Infostrada per modifica delle condizioni contrattuali
  9. Revocare la disdetta Infostrada
  10. Contatti utili Infostrada

Disdetta Infostrada entro 14 giorni dalla sottoscrizione del contratto

L’articolo 64 e seguenti del Decreto Legislativo del 6 settembre 2005, numero 206 del Codice del Consumo sanciscono la possibilità di recedere dal contratto entro 14 giorni dalla sua sottoscrizione, in questo caso senza pagare alcun centesimo. Tutto ciò che dovrete fare sarà compilare il modulo di disdetta di Infostrada inoltrandolo tramite varie modalità:

  1. Disdetta tramite raccomandata A/R all’indirizzo:
    WIND TELECOMUNICAZIONI S.p.A. – Casella Postale 14155, Ufficio Postale Milano 65, Cap 20152 Milano (MI).
  2. Disdetta Infostrada tramite PEC (posta elettronica certificata) all’indirizzo [email protected].

Al modulo dovrete allegare la fotocopia di un documento di identità in corso di validità.

Ricordiamo che in questo specifico caso, i costi della disdetta Infostrada sono pari a 0.

Sarà necessario restituire tutte le apparecchiature prese in comodato d’uso entro 30 giorni dalla richiesta di recesso. Spiegheremo specificatamente come più avanti.

Passaggio da Infostrada ad un altro operatore

Questa operazione è, di nuovo, molto simile a quella da effettuare nel caso di un cambio dell’operatore su linea mobile.

Dovrete semplicemente procurarvi il codice di migrazione Wind-Infostrada (codice alfanumerico di 8-18 cifre) e darlo al provider al quale intendente passare. Ricordiamo che il codice di migrazione è reperibile tramite diverse modalità:

  • Controllando sul conto o sulle ultime fatture Wind-Infostrada
  • Contattando il gestore grazie al numero verde 155, Facebook e Twitter
  • Tramite appositi generatori

Per il passaggio a TIM/Telecom o qualsiasi altro operatore, Infostrada prevede una penale pari a 35€.

Inoltre, sarà necessario restituire tutte le apparecchiature prese in comodato d’uso entro 30 giorni dal passaggio ad un altro provider.

Disdetta Infostrada prima della scadenza naturale del contratto

Se state cercando disdire il vostro contratto Wind-Infostrada prima della sua scadenza naturale, dovrete pagare delle penalità diverse a seconda del tipo di contratto da cui state recidendo:

  • 65€ per l’abbonamento completo (internet e telefono)
  • 50€ se l’abbonamento comprendeva solo servizio ADSL internet
  • 35€ nel caso di passaggio ad altro operatore.

Per disdire il proprio contratto sarà necessario inviare il modulo per la disdetta a Wind-Infostrada con almeno 30 giorni di anticipo rispetto alla data che avete scelto per la sua conclusione. Potrete inviare tale modulo:

  1. Disdetta Infostrada tramite raccomandata A/R all’indirizzo:
    WIND TELECOMUNICAZIONI S.p.A. – Casella Postale 14155, Ufficio Postale Milano 65, Cap 20152 Milano (MI).
  2. Disdetta Infostrada tramite PEC (posta elettronica certificata) all’indirizzo [email protected].

Al modulo dovrete allegare la fotocopia di un documento di identità in corso di validità.

Inoltre, sarete tenuti a restituire tutte le apparecchiature date in comodato d’uso entro 30 giorni dalla disdetta.

Infine, molto spesso, firmando un contratto Infostrada con una scadenza determinata (generalmente 12/24 mesi) avete probabilmente usufruito di promozioni o sconti. Se decidete di recidere da un contratto, prima della sua fine naturale, sarete tenuti a pagare tutte le promozioni o tutti gli sconti di cui vi siete avvalsi. Ad esempio, se il vostro contratto prevedeva uno sconto sul costo di attivazione del servizio o prevedeva un’offerta per quanto riguarda il prezzo del montaggio del modem, sarete tenuti a pagare tutti gli sconti di cui avete usufruito.

Disdetta Infostrada alla scadenza naturale del contratto

La procedura della disdetta del contratto Infostrada alla sua scadenza naturale è pressoché la stessa rispetto alla scadenza anticipata. Dovrete infatti inviare l’apposito modulo per la disdetta Infostrada, ed inviarlo tramite una delle seguenti modalità:

  1. Disdetta Infostrada tramite raccomandata A/R all’indirizzo WIND TELECOMUNICAZIONI S.p.A. – Casella Postale 14155, Ufficio Postale Milano 65, Cap 20152 Milano (MI).
  2. Disdetta Infostrada tramite PEC (posta elettronica certificata) all’indirizzo [email protected].

Al modulo dovrete allegare la fotocopia di un documento di identità in corso di validità.

A questo punto, Infostrada ha 30 giorni di tempo per effettuare la disdetta della vostra linea telefonica o del vostro contratto internet, in cui continuerete ad usufruire normalmente della vostra offerta.

Anche il pagamento della penale risulta il medesimo:

  • 65€ per l’abbonamento completo (internet e telefono)
  • 50€ se l’abbonamento comprendeva solo servizio ADSL internet
  • 35€ nel caso di passaggio ad altro operatore.

L’unica differenza si troverà nel fatto che, essendo arrivati alla scadenza naturale del contratto Infostrada, non sarà necessario pagare nessuna differenza rispetto le offerte fatte.

Restituzione apparecchiature Infostrada

In tutti i casi di disdetta da un contratto Infostrada, che abbiamo qui precedentemente illustrato, sarete sempre tenuti a restituire tutte le apparecchiature ricevute in comodato d’uso.

Sarete tenuti a restituirle entro 30 giorni dalla ricezione della conferma di recesso infostrada, tramite una delle seguenti modalità:

  • Presso un punto vendita Infostrada
  • Spedendolo all’indirizzo:
    Wind Tre S.p.A., presso presso DHL Supply Chain (Italy), Strada P.le 39, km 14,60 – 20060 Liscate (Mi).

Se ciò non dovesse avvenite entro i 30 giorni richiesti, sarete tenuti a pagare a Wind-Infostrada:

  • 40€ nel caso di contratto annuale
  • 1€ nel caso di contratto di 24 mesi

Una necessaria precisazione: tutte le penali Infostrada che abbiamo fino ad ora illustrato, sono soggette ad oscillazioni e cambiamenti. In futuro, potrebbero tutte variare. E’ importante, quindi, che leggiate attentamente le condizioni contrattuali che avete firmato, per poter essere sicuri delle varie cifre che siete tenuti a pagare.

Disdetta Infostrada senza penali

Andiamo ora a parlare, nello specifico, di due situazioni grazie alle quali è possibile disdire il vostro contratto Infostrada, senza essere tenuti a pagare alcuna penale. Esistono, infatti, delle motivazioni grazie alle quali è possibile recidere dal proprio contratto senza versare nemmeno un centesimo: la disdetta per disservizi e la disdetta per modifica delle Condizioni Contrattuali.

Disdetta Infostrada per disservizi

Il primo caso in cui potrete recidere dal vostro contatto senza pagare alcuna penale è la disdetta per disservizi. Se, infatti, l’operatore sta avendo dei forti disservizi, in cui il servizio è assente o risulta inferiore a quello promesso nel contratto, potrete richiedere il recesso dalla linea Infostrada senza pagare nemmeno un euro.

Tutto ciò che dovrete fare, sarà presentare un reclamo scritto, in cui allegate i documenti che testimoniano il disservizio, e inviarli con una delle seguenti modalità:

  1. Disdetta Infostrada tramite raccomandata A/R all’indirizzo:
    WIND TELECOMUNICAZIONI S.p.A. – Casella Postale 14155, Ufficio Postale Milano 65, Cap 20152 Milano (MI).
  2. Disdetta Infostrada tramite PEC (posta elettronica certificata) all’indirizzo [email protected].

Al reclamo dovrete allegare la fotocopia di un documento di identità in corso di validità.

A questo punto, Infostrada sarà obbligata a risolvere il disservizio entro 30 giorni. Se questo non dovesse avvenire, potrete procedere al recesso del contratto senza pagare nulla.

Disdetta Infostrada per modifica delle condizioni contrattuali

Sempre nel contesto delle disdette Infostrada senza pagare penali, ricordiamo un articolo, l’articolo 70 comma 4 del codice delle comunicazioni elettroniche, il quale prevede la possibilità di recedere dal contratto in caso di un cambiamento delle condizioni contrattuali.

In virtù di tale articolo, tutte le società e, nel nostro caso, Infostrada, sono tenute ad avvisare con un preavviso minimo di 30 giorni il cambiamento delle condizioni contrattuali. A questo punto, il cliente ha la possibilità di recedere dal contratto senza pagare alcuna penalità.

Se, quindi, vi è arrivato l’avviso di un cambiamento delle condizioni del vostro contratto e queste non vi soddisfano più, tutto ciò che dovrete fare sarà scaricare il modulo disdetta Infostrada dell’articolo 70 comma 4 ed inviarlo tramite una delle due seguenti modalità:

  1. Disdetta Infostrada tramite raccomandata A/R all’indirizzo:
    WIND TELECOMUNICAZIONI S.p.A. – Casella Postale 14155, Ufficio Postale Milano 65, Cap 20152 Milano (MI).
  2. Disdetta Infostrada tramite PEC (posta elettronica certificata) all’indirizzo [email protected].

Al modulo dovrete allegare la fotocopia di un documento di identità in corso di validità.

In questo modo potrete recidere dal contratto senza pagare nemmeno un centesimo.

Inoltre, nel caso in cui la società non vi avesse avvisato per tempo, potrete recidere dal contratto presentando un reclamo, ancora una volta senza pagare alcuna penale.

Revocare la disdetta Infostrada

Come abbiamo detto in precedenza, tra la ricezione della disdetta da parte di Infostrada e la vera e propria disdetta dal contratto intercorre un lasso di tempo di massimo 30 giorni.

Infostrada, infatti, ha la possibilità di accettare la vostra disdetta proprio entro 30 giorni dalla sua ricezione, giorni nei quali avete la possibilità di continuare ad utilizzare la linea telefonica o i servizi Internet proprio come in precedenza.

In questo lasso di tempo, e, specificamente, entro 20 giorni dall’invio della revoca del contratto Wind-Infostrada, avrete la possibilità di annullare la disdetta al contratto Wind Infostrada.

Nel caso in cui, quindi, abbiate già compiuto tutte le procedure sopra elencate per attuare la disdetta Infostrada, ma vi rendiate conto di aver cambiato idea e di non volere più recedere dal vostro contratto, avrete la possibilità di revocare il vostro recesso, mandando l’apposito modulo per la revoca della disdetta tramite una delle seguenti modalità:

  1. Disdetta Infostrada tramite raccomandata A/R all’indirizzo:
    WIND TELECOMUNICAZIONI S.p.A. – Casella Postale 14155, Ufficio Postale Milano 65, Cap 20152 Milano (MI).
  2. Disdetta Infostrada tramite PEC (posta elettronica certificata) all’indirizzo [email protected]

La raccomanda A/R ha un costo di 5,95€. Inoltre, al modulo dovrete allegare la fotocopia di un documento di identità in corso di validità.

Contatti utili Infostrada

Qui di seguito elenchiamo i numeri verdi utili e i loro orari di apertura per poter contattare Infostrada:

  • Numero verde Infostrada 159 – Servizio Vendite Infostrada
  • Numero verde Infostrada 155 – Servizio Clienti Infostrada

Entrambi i numeri sono attivi dalle 08:00 alle 24:00, 7 giorni su 7. La chiamata è gratuita per clienti Wind, Infostrada e per numeri fissi.

Qualora doveste avere dei dubbi relativi al recesso Wind – Infostrada potrete comunque visitare il sito dell’azienda cliccando su https://www.wind.it/privati/

Per qualsiasi dubbio o domanda inerente la guida al recesso Infostrada potrete inoltre inviarci una email scrivendoci all’indirizzo [email protected] oppure utilizzando l’apposita sezione del sito. Per accedere alla sezione contenente tutte le guide alle disdette potete cliccare QUI.