Disdetta Enel 2021 – Guida e Modulo

Benvenuti navigatori! Se siete atterrati su questa pagina, molto probabilmente state cercando di effettuare una disdetta ad Enel ma non sapete proprio come fare. Le modalità per recedere il proprio contratto infatti sono molteplici, e possono dipendere da molti fattori, in primis dal fatto che vogliate effettuare la Disdetta di Enel energia o la Disdetta Enel del servizio elettrico. Infatti, se prima effettuare la disdetta del proprio contratto Enel era un’operazione molto più complicata, in quanto Enel rappresentava l’unico operatore presente nella energia elettrica in Itali, oggi esistono varie aziende che forniscono energia elettrica come mercato libero. Mentre Enel Servizio Elettrico Nazionale fa infatti parte del mercato a Maggior tutela, molti servizi (come Enel Energia stesso, ma anche Sorgenia, di cui abbiamo parlato QUI) sono parte del mercato libero. In questa guida, quindi, vi spiegheremo tutte le varie modalità per disdire il vostro contratto nel modo più veloce e rapido possibile: sia che vogliate disdire prima di 14 giorni dalla sottoscrizione del contratto, sia che vagliate passare ad un altro operatore, sia che vogliate chiudere dopo i 14 giorni di contratto, sia che vogliate disdire online, per raccomandata, via FAX, chiamando il numero verde o presso un punto fisico. Inoltre, abbiamo delle buone notizie per voi! I costi di disdetta sono molto bassi (a meno di diverse segnalazioni contrattuali) e le penali sono pressochè nulle. Infine, vi forniremo tutti ogni modulo necessario per la disdetta Enel e vi spiegheremo come compilarlo e quali dati inserire. Andiamo ora a vedere nel dettaglio tutte le modalità.

  1. Come fare la disdetta del contratto Enel 
  2. Disdetta Enel Energia
  3. Disdetta Enel Servizio Elettrico Nazionale
  4. Disdetta Enel per diritto di recesso
  5. Cambio fornitore 
  6. Disdetta Enel definitiva
  7. Disdetta Enel per decesso
  8. Disdetta Enel per uso cantiere
  9. Tempi e costi per la disdetta
  10. Restituzione cauzionale
  11. Come compilare il modulo di disdetta
  12. Modulo per la disdetta

Come fare la disdetta del contratto Enel

Come abbiamo visto, per comprendere come effettuare il recesso del proprio contratto, è necessario distinguere Enel Energia (libero mercato) da Enel Servizio Elettrico Nazionale. Inoltre, esistono varie modalità con cui poter eseguire la propria disdetta.  

Disdetta Enel Energia

Nel caso in cui vogliate effettuare il recesso del servizio Enel energia, potrete effettuarlo:
  • Tramite telefonata al numero verde 800 900 860 (completamente gratuito) o, dall’estero, +39 0230172011 (a pagamento ed attivo 24h su 24)
  • Accedendo o registrandosi al sito ufficiale di Enel Energia nella propria area privata Myenel, cliccando su “Privato”, compilando il modulo visualizzato e inviando la richiesta di disdetta nella sezione “I Tuoi Contratti”
  • Inviando una raccomandata A/R all’indirizzo Enel Energia S.p.A Casella postale 8080 – 85100 Potenza
  • Tramite e-mail, inviando il necessario a [email protected]
  • Recandovi di persone presso uno degli sportelli fisici del fornitore. Tramite questa pagina, cliccando sul pulsante trova punto Enel potrete visualizzare tutte le filiali Enel e selezionare la vostra regione e la vostra città.
  • Tramite Fax al numero 800 997 736

Disdetta Enel Servizio Elettrico Nazionale

Nel caso in cui, invece, vogliate disdire il vostro contratto di Enel Servizio Elettrico Nazionale e, quindi, del mercato tutelato, potrete seguire una delle seguenti modalità:
  • Tramite telefonata al numero verde 800 900 800
  • Accedendo o registrandosi al sito ufficiale di Enel Servizio Elettrico nella propria area privata Myenel, cliccando su “Privato”, compilando il modulo visualizzato e inviando la richiesta di disdetta nella sezione “I Tuoi Contratti”
  • Inviando una raccomandata A/R all’indirizzo Servizio Elettrico Nazionale S.p.A Casella postale 1100 – 85100 Potenza
  • Tramite e-mail, inviando il necessario a [email protected]
  • Recandovi di persone presso uno degli sportelli fisici del fornitore. Tramite questa pagina, cliccando sul pulsante trova punto Enel potrete visualizzare tutte le filiali Enel e selezionare la vostra regione e la vostra città.
  • Tramite Fax al numero 800 997 736
Ora che abbiamo elencato tutte le modalità possibili tramite le quali effettuare la propria disdetta Enel andremo ad analizzare, una per una, le varie casistiche.  

Disdetta Enel per diritto di recesso

Anche per Enel (sia Energia, sia Servizio Elettrico Nazionale) è possibile esercitare il diritto di recesso. Questo è valido, infatti, ogni altro tipologia di contratto, e dà la possibilità all’utente di recedere entro 14 giorni dalla sottoscrizione dello stesso. Tutto ciò, grazie al decreto entrato in vigore dal 6 settembre 2005, l’articolo 64 e seguenti del decreto legislativo, numero 206, del Codice del Consumo. In poche parole, si tratta della possibilità di disdire dal proprio contratto Enel, se firmato al di fuori da locali commerciali (ad esempio via internet, o telefonicamente), entro 14 giorni dalla sua sottoscrizione. In questo caso ciò che dovrete fare sarà:
  1. Scaricare il modulo di disdetta Enel (Energia o Servizio Elettrico Nazionale) che trovate qui sotto in PDF
  2. Compilarlo in ogni sua parte
  3. Inviarlo tramite una delle modalità precedentemente elencate
Nel caso in cui vogliate effettuare il recesso del servizio Enel energia:
  • Tramite telefonata al numero verde 800 900 860 (completamente gratuito) o, dall’estero, +39 0230172011 (a pagamento ed attivo 24h su 24)
  • Accedendo o registrandosi al sito ufficiale di Enel Energia nella propria area privata Myenel, cliccando su “Privato”, compilando il modulo visualizzato e inviando la richiesta di disdetta nella sezione “I Tuoi Contratti”
  • Inviando una raccomandata A/R all’indirizzo Enel Energia S.p.A Casella postale 8080 – 85100 Potenza
  • Tramite e-mail, inviando il necessario a [email protected]
  • Recandovi di persone presso uno degli sportelli fisici del fornitore. Tramite questa pagina, cliccando sul pulsante trova punto Enel potrete visualizzare tutte le filiali Enel e selezionare la vostra regione e la vostra città.
  • Tramite Fax al numero 800 997 736
Nel caso in cui, invece, vogliate disdire il vostro contratto di Enel Servizio Elettrico Nazionale e, quindi, del mercato tutelato:
  • Tramite telefonata al numero verde 800 900 800
  • Accedendo o registrandosi al sito ufficiale di Enel Servizio Elettrico nella propria area privata Myenel, cliccando su “Privato”, compilando il modulo visualizzato e inviando la richiesta di disdetta nella sezione “I Tuoi Contratti”
  • Inviando una raccomandata A/R all’indirizzo Servizio Elettrico Nazionale S.p.A Casella postale 1100 – 85100 Potenza
  • Tramite e-mail, inviando il necessario a [email protected]
  • Recandovi di persone presso uno degli sportelli fisici del fornitore. Tramite questa pagina, cliccando sul pulsante trova punto Enel potrete visualizzare tutte le filiali Enel e selezionare la vostra regione e la vostra città.
  • Tramite Fax al numero 800 997 736
  1. Allegare la fotocopia del proprio documento di identità
La procedura è, ovviamente, completamente gratuita, proprio per quanto definito dal diritto di recesso.

Cambio fornitore

Nel caso in cui, invece, la vostra intenzione sia quella di migrare ad un altro fornitore di energia elettrica o gas, l’operazione è molto semplice, veloce, e completamente gratuita. Il procedimento sarà infatti svolto completamente dal nuovo fornitore a cui volete passare. Ciò che dovrete fare sarà:
  1. Contattare il nuovo fornitore
  2. Fornire i propri dati e il codice alfanumerico (un codice alfanumerico che si trova nella bolletta)
  3. Stipulare il nuovo contratto
  4. Fatto ciò, sarà il nuovo fornitore a contattare Enel
Nel caso in cui dovessero esserci dei ritardi, sarà Enel a continuare a fornire energia e gas con le stesse condizioni contrattuali, fino al passaggio definitivo.  

Disdetta Enel definitiva

Nel caso in cui vogliate chiudere il vostro contratto Enel, senza passare ad un nuovo operatore e dopo 14 giorni dalla sottoscrizione del contratto, ad esempio per decesso dell’intestatario o per un trasferimento, l’operazione da svolgere sarà quella di chiusura del contatore. Infatti, è bene ricordare, che con Enel non è permesso effettuare il cambio di residenza, ma bisognerà chiudere un contatore per riaprirne un altro. Nel caso in cui vogliate chiudere definitivamente il vostro contatore, l’operazione da svolgere sarà la seguente:
  1. Scaricare il modulo apposito per la disdetta Enel (Energia o Servizio Elettrico Nazionale) che trovate qui sotto
  2. Compilarlo in ogni sua parte
  3. Inviarlo tramite una delle modalità precedentemente elencate
Nel caso in cui vogliate effettuare il recesso del servizio Enel energia:
  • Tramite telefonata al numero verde 800 900 860 (completamente gratuito) o, dall’estero, +39 0230172011 (a pagamento ed attivo 24h su 24)
  • Accedendo o registrandosi al sito ufficiale di Enel Energia nella propria area privata Myenel, cliccando su “Privato”, compilando il modulo visualizzato e inviando la richiesta di disdetta nella sezione “I Tuoi Contratti”
  • Inviando una raccomandata A/R all’indirizzo Enel Energia S.p.A Casella postale 8080 – 85100 Potenza
  • Tramite e-mail, inviando il necessario a [email protected]
  • Recandovi di persone presso uno degli sportelli fisici del fornitore. Tramite questa pagina, cliccando sul pulsante trova punto Enel potrete visualizzare tutte le filiali Enel e selezionare la vostra regione e la vostra città.
  • Tramite Fax al numero 800 997 736
Nel caso in cui, invece, vogliate disdire il vostro contratto di Enel Servizio Elettrico Nazionale e, quindi, del mercato tutelato:
  • Tramite telefonata al numero verde 800 900 800
  • Accedendo o registrandosi al sito ufficiale di Enel Servizio Elettrico nella propria area privata Myenel, cliccando su “Privato”, compilando il modulo visualizzato e inviando la richiesta di disdetta nella sezione “I Tuoi Contratti”
  • Inviando una raccomandata A/R all’indirizzo Servizio Elettrico Nazionale S.p.A Casella postale 1100 – 85100 Potenza
  • Tramite e-mail, inviando il necessario a [email protected]
  • Recandovi di persone presso uno degli sportelli fisici del fornitore. Tramite questa pagina, cliccando sul pulsante trova punto Enel potrete visualizzare tutte le filiali Enel e selezionare la vostra regione e la vostra città.
  • Tramite Fax al numero 800 997 736
  1. Allegare la fotocopia del proprio documento di identità
Questa operazione è l’unica che prevede il pagamento di una penale, comunque molto bassa, pari ad un’aggiunta di 23€ sull’ultima bolletta (a meno che non sia specificato diversamente dal contratto) come vedremo anche più avanti nella sezione tempi e costi per la disdetta Enel.

Disdetta Enel per decesso

In caso di decesso dell’intestatario, per effettuare la disdetta Enel la procedura da compiere sarà la seguente:
  1. Scaricare il modulo apposito per la disdetta Enel (Energia o Servizio Elettrico Nazionale) che trovate qui sotto
  2. Compilarlo in ogni sua parte
  3. Fornire la dichiarazione del decesso del defunto
  4. Inviarlo tramite una delle modalità precedentemente elencate
Nel caso in cui vogliate effettuare il recesso del servizio Enel energia:
  • Tramite telefonata al numero verde 800 900 860 (completamente gratuito) o, dall’estero, +39 0230172011 (a pagamento ed attivo 24h su 24)
  • Accedendo o registrandosi al sito ufficiale di Enel Energia nella propria area privata Myenel, cliccando su “Privato”, compilando il modulo visualizzato e inviando la richiesta di disdetta nella sezione “I Tuoi Contratti”
  • Inviando una raccomandata A/R all’indirizzo Enel Energia S.p.A Casella postale 8080 – 85100 Potenza
  • Tramite e-mail, inviando il necessario a [email protected]
  • Recandovi di persone presso uno degli sportelli fisici del fornitore. Tramite questa pagina, cliccando sul pulsante trova punto Enel potrete visualizzare tutte le filiali Enel e selezionare la vostra regione e la vostra città.
  • Tramite Fax al numero 800 997 736
Nel caso in cui, invece, vogliate disdire il vostro contratto di Enel Servizio Elettrico Nazionale e, quindi, del mercato tutelato:
  • Tramite telefonata al numero verde 800 900 800
  • Accedendo o registrandosi al sito ufficiale di Enel Servizio Elettrico nella propria area privata Myenel, cliccando su “Privato”, compilando il modulo visualizzato e inviando la richiesta di disdetta nella sezione “I Tuoi Contratti”
  • Inviando una raccomandata A/R all’indirizzo Servizio Elettrico Nazionale S.p.A Casella postale 1100 – 85100 Potenza
  • Tramite e-mail, inviando il necessario a [email protected]
  • Recandovi di persone presso uno degli sportelli fisici del fornitore. Tramite questa pagina, cliccando sul pulsante trova punto Enel potrete visualizzare tutte le filiali Enel e selezionare la vostra regione e la vostra città.
  • Tramite Fax al numero 800 997 736
  1. Allegare la fotocopia del proprio documento di identità
 

Disdetta Enel per uso cantiere

Enel per uso cantiere permette l'allaccio temporaneo al contatore nel momento in cui si sta costruendo una casa, demolendo, o ristrutturando. Per eseguire la disdetta sarà necessario:
  1. Scaricare il modulo apposito per la disdetta Enel (Energia o Servizio Elettrico Nazionale) che trovate qui sotto
  2. Compilarlo in ogni sua parte
  3. Inviarlo tramite una delle modalità precedentemente elencate
Nel caso in cui vogliate effettuare il recesso del servizio Enel energia:
  • Tramite telefonata al numero verde 800 900 860 (completamente gratuito) o, dall’estero, +39 0230172011 (a pagamento ed attivo 24h su 24)
  • Accedendo o registrandosi al sito ufficiale di Enel Energia nella propria area privata Myenel, cliccando su “Privato”, compilando il modulo visualizzato e inviando la richiesta di disdetta nella sezione “I Tuoi Contratti”
  • Inviando una raccomandata A/R all’indirizzo Enel Energia S.p.A Casella postale 8080 – 85100 Potenza
  • Tramite e-mail, inviando il necessario a [email protected]
  • Recandovi di persone presso uno degli sportelli fisici del fornitore. Tramite questa pagina, cliccando sul pulsante trova punto Enel potrete visualizzare tutte le filiali Enel e selezionare la vostra regione e la vostra città.
  • Tramite Fax al numero 800 997 736
Nel caso in cui, invece, vogliate disdire il vostro contratto di Enel Servizio Elettrico Nazionale e, quindi, del mercato tutelato:
  • Tramite telefonata al numero verde 800 900 800
  • Accedendo o registrandosi al sito ufficiale di Enel Servizio Elettrico nella propria area privata Myenel, cliccando su “Privato”, compilando il modulo visualizzato e inviando la richiesta di disdetta nella sezione “I Tuoi Contratti”
  • Inviando una raccomandata A/R all’indirizzo Servizio Elettrico Nazionale S.p.A Casella postale 1100 – 85100 Potenza
  • Tramite e-mail, inviando il necessario a [email protected]
  • Recandovi di persone presso uno degli sportelli fisici del fornitore. Tramite questa pagina, cliccando sul pulsante trova punto Enel potrete visualizzare tutte le filiali Enel e selezionare la vostra regione e la vostra città.
  • Tramite Fax al numero 800 997 736
  1. Allegare la fotocopia del proprio documento di identità
 

Tempi e costi per la disdetta 

Per quanto riguarda la tempistica per il recesso Enel, questa è abbastanza breve. Sarà necessario inviarla con 30 giorni di preavviso. Una volta presa in carico, la chiusura del contatore:
  • Per la luce richiede 7 giorni lavorativi
  • Per quella del gas richiede, invece, 9 giorni lavorativi
Queste tempistiche sono necessarie per staccare il contatore Enel e chiuderlo, applicando dei sigilli che non permetteranno più l’erogazione di energia elettrica o gas. Tale operazione può essere svolta solo dal distributore (quindi Enel), che invierà la richiesta al distributore della propria zona. La chiusura del contatore sarà fatta telematicamente nel caso di contatori elettrici, mentre sarà necessario apporre sigilli fisici nel caso di contatori tradizionali. I costi, invece, come elencato precedentemente, saranno molto bassi. La disdetta per diritto di recesso e per migrazione ad un altro operatore è infatti gratuita. Invece per chiusura totale del contatore la penale prevista è di 23€ più IVA, che verrà applicata sull’ultima bolletta (a meno di diverse indicazioni sul contratto). Questa penale è stabilito dall’ARERA ed è quindi uguale per tutti i fornitori.

Restituzione deposito cauzionale 

Nel caso in cui, per il vostro contratto, abbiate dovuto versare un deposito cauzionale, questo vi sarà restituito maggiorato degli interessi legali maturati. Vi sarà, quindi, restituito sull’ultima bolletta che riceverete in seguito all’invio della disdetta. Non vi è richiesto di presentare nessun documento o modulo che certifichi il versamento del deposito cauzionale.  

Come compilare il modulo di disdetta 

Per compilare il modulo di disdetta Enel sarà necessario fornire i seguenti dati
  • il numero POD per la luce (presente sulla bolletta)
  • il numero PDR per il gas (presente sulla bolletta)
  • codice fiscale
  • indirizzo della fornitura
  • ultima lettura del contatore
  • un recapito di posta elettronica dove ricevere la lettera di chiusura con il saldo
  • fotocopia, fronte e retro, del documento d'identità del richiedente
 

Modulo per la disdetta 

Qui di seguito troverete il modulo necessario per effettuare la vostra disdetta Enel. Siamo quindi arrivati alla fine di questa disdetta. Ricapitolando, abbiamo visto come è possibile effettuare il recesso del proprio contratto Enel, sia nel caso in cui si parli di Enel Energia (mercato libero) sia in caso di Enel Servizio Nazionale (mercato tutelato). Abbiamo elencato tutte le varie modalità con cui è possibile disdire: tramite telefonata al numero verse, accedendo alla propria area privata Myenel, tramite raccomandata, tramite e-mail, recandosi presso gli sportelli fisici e tramite Fax. Inoltre, abbiamo spiegato come effettuare il proprio recesso Enel per diritto di recesso, per cambio operatore, per chiusura totale del contatore e per decesso dell'intestatario. Vi abbiamo fornito le indicazione su come compilare il contratto, tutti i dati necessari e i moduli scaricabili. Infine, abbiamo specificato i tempi per la disattivazione del vostro contratto (che ricordiamo, richiede 30 giorni di preavviso e dai 7 ai 9 giorni una volta avvenuta la recezione della disdetta) e i costi (di 23€ in caso di chiusura del contatore). Qualora doveste avere dei dubbi relativi alla disdetta abbonamento Web Cube 3/Disdetta Web Cube tre/ Disdetta 3 Web Cube potrete comunque visitare il sito web dell'azienda. Per qualsiasi dubbio domanda inerente alla guida disdetta potrete inoltre inviarci una e-mail scrivendoci all'indirizzo [email protected] oppure utilizzando l’apposita sezione del sito. Per accedere alla sezione contenente tutte le guide alle disdette potete cliccare QUI.    

Studentessa in Psicologia, Abruzzese d’origine ma costantemente in movimento. Amante della scrittura, della musica e degli arrosticini. Scrittrice di pensieri notturni, ottimista di professione e pianista per passione.