Disdetta CGIL – Guida e Modulo alla disdetta sindacale

  1. Cos'è la CGIL
  2. Tempistiche e motivazioni disdetta sindacale CGIL
  3. Disdetta tessera CGIL - moduli e documenti necessari
  4. Come inviare la disdetta sindacale
  5. Disdetta sindacale per insegnanti e personale ATA
  6. Disdetta CGIL tramite sindacato
  7. Disdetta sindacale pensionati INPS ed ex INPDAP
  8. Moduli disdetta CGIL scaricabili

Volete effettuare una disdetta della vostra tessera sindacale CGIL? Se siete atterrati su questa pagina, molto probabilmente la risposta a questa domanda è sì.

Bene, siete nel posto giusto. In questa guida vi spiegheremo come disdire la tessera sindacale CGIL. Inoltre alla fine di alcuni paragrafi e in fondo alla pagina avrete la possibilità di scaricare gratuitamente il modulo per la disdetta del sindacato CGIL.

Prima di vedere quali sono le modalità di disdetta CGIL, cerchiamo di capire cosa si intende per questa sigla.

Cos'è la CGIL

La CGIL, ovvero la confederazione generale italiana del lavoro, è la più antica organizzazione sindacale italiana.

Questa,  oltre ad essere l'organizzazione più antica che tutela i diritti dei lavoratori è anche la più rappresentativa con oltre 5 milioni di iscritti al sindacato.

Per aderire al sindacato basta tesserarsi al sindacato. Per effettuare il tesseramento basta compilare un semplice modulo che viene rilasciato dal sindacato stesso.

Il tesserato CGIL, per considerarsi tale, è tenuto a versare una somma mensile, detratta direttamente dalla busta paga (trattenuta sindacale). Questa somma consentirà al lavoratore che intenda iscriversi al sindacato di usufruire di tutti i servizi offerti dal sindacato stesso.

Come abbiamo visto, per iscriversi al sindacato basta davvero poco ma cosa fare quando si vuole disdire la propria iscrizione alla CGIL?

In questa guida vi spiegheremo quali sono le modalità per disdire la vostra iscrizione al sindacato CGIL, interrompendo così le trattenute mensili.

In questa guida inoltre vi forniremo tutta la modulistica necessaria per portare a termine la vostra disdetta sindacale CGIL.

Prima di vedere però come disdire il vostro tesseramento al sindacato, ci teniamo a ricordarvi che la disdetta in questione comporterà la perdita di tutte le agevolazioni e i servizi offerti dal sindacato CGIL.

Vi preghiamo quindi di leggere nel dettaglio questa guida per capire gli effetti di questa procedura.

Tempistiche e motivazioni disdetta sindacale CGIL

I motivi che stanno alla base di una disdetta al sindacato CGIL possono essere molteplici e variegate.

La disdetta della tessera CGIL potrebbe essere dettata da motivazioni ideologiche, politiche o banalmente da motivazioni legate ai servizi stessi del sindacato.

Ad esempio un lavoratore potrebbe essere scontento della qualità dei servizi offerti dal sindacato o potrebbe avere delle idee politiche divergenti rispetto alla visione del sindacato stesso.

Infine, la disdetta sindacale può per esempio avvenire per questioni meramente economiche. Il lavoratore ad esempio potrebbe aver trovato un sindacato più economico e vi si è successivamente iscritto.

Abbiamo visto quelli che possono essere i principali motivi di disdetta della tessera sindacale ma una volta assodato ciò cosa bisogna fare?

Si può chiedere la disdetta della tessera CGIL.

Nel prossimo paragrafo vi guideremo passo passo alla disdetta della tessera CGIL.

Disdetta tessera CGIL - moduli e documenti necessari

Come per quasi tutte le disdette, anche per la disdetta sindacale CGIL bisognerà inviare una comunicazione ufficiale agli uffici competenti.

La prima cosa da fare è inviare il modulo di disdetta sindacale che potrete scaricare gratuitamente alla fine di seguito o alla fine della pagina.


Scarica il modulo in formato DOC

Come inviare la disdetta sindacale

Una volta compilato il modulo di disdetta sindacale non vi resterà che inviarlo per mezzo di una raccomandata con ricevuta di ritorno.

Gli uffici competenti a cui inviare questa comunicazione sono i seguenti:

  • Ragioneria Territoriale. Questo è l'ufficio a cui si dovranno rivolgere tutti i dipendenti pubblici quali: insegnanti, dipendenti regionali, dipendenti statali, impiegati etc.
  • Ufficio Amministrativo. Ovvero un ufficio che troverai all'interno di tutte le aziende, siano esse publiche o private. Nel caso in cui la vostra azienda fosse molto piccola potrete inviare la raccomandata direttamente al vostro datore di lavoro.

Non dimenticatevi inoltre di allegare alla lettera di disdetta sindacale una copia di un documento di identità in corso di validità nonché una copia del vostro codice fiscale (fronte e retro).

Disdetta sindacale per insegnanti e personale ATA

Come già anticipato nel paragrafo precedente, anche gli insegnanti (nonché il personale ATA) dovranno inviare una disdetta sindacale per la CGIL alla Ragioneria Territoriale della Provincia. 

In questo caso la procedura è davvero semplice. Le due categorie infatti, insieme a tutti i dati riportati sul modulo, dovranno riportare il numero di partita fissa del cedolino.

Una volta indicato questo dato dovranno inoltre specificare che il sindacato che si intende disdire è CGIL.

Potete scaricare di seguito il modulo per la disdetta sindacale CGIL per insegnanti e personale ATA.


Scarica il modulo in formato DOC

Disdetta CGIL tramite sindacato

Qualora non rientraste nel corpo docenti o nel personale ATA e qualora la modalità di disdetta sindacale descritta in precedenza risultasse ostica per qualche motivo, potrete disdire la tua tessera sindacale direttamente rivolgendovi ad un ufficio CGIL.

Un addetto CGIL prenderà in carico la vostra richiesta di disdetta della tesserà sindacale e vi notificherà l'avvenuta disdetta entro qualche giorno.

Disdetta sindacale pensionati INPS ed ex INPDAP

Nel caso in cui faceste parte dei pensionati INPS o foste dei pensionati EX INPDAP, disdire la tessera sindacale CGIL risulterà davvero semplice.

In questo caso infatti tutta la procedura avverrà online. Seguite questi passi per disdire la tua tessera sindacale CGIL:

  1. Collegatevi al sito www.inps.it
  2. Nella barra di ricerca del sito scrivete "Deleghe sindacali su trattamenti pensionistici”
  3. Accedete alla tua area riservata utilizzando PIN, SPID o CNS
  4. Selezionate la delega sindacale
  5. Cliccate su ''Revoca''

 Una volta portati a termine questi semplici passi avrete revocato la vostra tessera sindacale. Per avere informazioni riguardo lo stato di avanzamento della procedura all'interno della vostra area personale cliccate su ''elenco delle movimentazioni''

 Solitamente per l'effettiva disdetta dovrete aspettare un tempo che può variare tra i 30 e i 60 giorni.

Moduli Disdetta CGIL scaricabili

In questa sezione troverete tutti i moduli gratuiti per la disdetta della tua tessera sindacale

Modulo di disdetta per tessera CGIL


Scarica il modulo in formato DOC

Moduli di disdetta CGIL per insegnanti e personale ATA


Scarica il modulo in formato DOC

Per consultare tutte le disdette clicca QUI

Se hai dubbi o perplessità riguardanti le disdette scrivici a [email protected]